Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Psicologia
PSICOLOGIA DI COMUNITA', DELLA PROMOZIONE DEL BENESSERE E DEL CAMBIAMENTO SOCIALE
Insegnamento
PSICOLOGIA DELLA SESSUALITA'
PSN1032536, A.A. 2023/24

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2023/24

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
PSICOLOGIA DI COMUNITA', DELLA PROMOZIONE DEL BENESSERE E DEL CAMBIAMENTO SOCIALE (Ord. 2023)
PS2381, ordinamento 2023/24, A.A. 2023/24
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PSYCHOLOGY OF SEXUALITY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione
Sito E-Learning https://psico.elearning.unipd.it/course/view.php?idnumber=2023-PS2381-000ZZ-2023-PSN1032536-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta
Corso per studenti Erasmus Gli studenti Erasmus+ o di altri programmi di mobilità possono frequentare l'insegnamento

Docenti
Responsabile MARTA PANZERI M-PSI/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Psicologia dinamica e clinica M-PSI/07 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione in presenza

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
erogata
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2024
Fine attività didattiche 31/05/2024
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2023/24 Ord.2023

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8 2023 01/10/2023 30/09/2024 PANZERI MARTA (Presidente)
GHISI MARTA (Membro Effettivo)
SIMONELLI ALESSANDRA (Membro Effettivo)
TRESSOLDI PATRIZIO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Buona conoscenza delle basi biologiche e fisiologiche del comportamento umano.
Buona conoscenza dei fondamenti della metodologia della ricerca psicologica.
Conoscenza delle basi biologiche e genetiche del cariotipo umano.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenza dell’anatomia e della fisiologia genitale umana.
Conoscenza del ciclo di risposta sessuale e dei principali studi che hanno condotto a ipotizzarlo (Masters e Johnson, Kaplan, Basson, Bancroft e Janssen).
Capacità di comprendere le ragioni dei vari cambiamenti che avvengono durante tale ciclo in relazione alle principali teorie illustrate durante il corso (evoluzionistica, teoria dell’attaccamento, principi del condizionamento ecc.).
Conoscenza dei modelli evoluzionistici e loro relazione con i principali fenomeni della sessualità umana (preliminari, formazione di una coppia stabile, vantaggi nelle relazioni a breve termine, innamoramento).
Conoscenza dei cambiamenti sessuali che avvengono durante il ciclo di vita.
Conoscenza dei vari disturbi sessuali (disfunzioni, disturbi parafilici, disforia di genere) e delle terapie efficaci per trattarli. Conoscenza delle varie identità di genere e dei vari orientamenti sessuali in una prospettiva di psicologia della salute.
Capacità di disambiguare il normale dal patologico attraverso una riflessione biopsicosociale.
Conoscenza dei metodi efficaci per una educazione sessuale globale e dei principi su cui si basa (diritti umani, equità di genere, promozione della salute, sviluppo delle abilità individuali e relazionali).
Conoscenza dei metodi contraccettivi e delle problematiche psicologiche che ne impediscono l’uso corretto. Accenni di possibile intervento a proposito.
Conoscenza dei problemi di sterilità e infertilità e loro trattamento.
Capacità di effettuare un intervento psicoeducazionale con proprietà di linguaggio e padronanza del contenuto.
Capacità di effettuare un assessment sessuologico con efficacia.
Modalita' di esame: Esame scritto con 8 domande aperte a cui il/la candidato/a dovrà rispondere in modo sintetico e/o schematico in 60 minuti.
Le risposte aperte possono essere date anche in inglese e spagnolo dagli studenti Erasmus.
L'esame richiede una riflessione personale sulla materia, collegamenti tra i due testi da studiare e la proposta di interventi specifici di educazione affettiva e sessuale.
L'esame può essere in parte sostituito dalla partecipazione a lavori di gruppo organizzati durante il corso, con presentazione finale. La presentazione consiste in un intervento di educazione affettiva e sessuale su un tema specifico da concordare con la docente con inclusione obbligatoria di interventi interattivi (nel qual caso non si dovrà rispondere alle domande d'esame sull'educazione sessuale) o in una breve simulata di un intervento di terapia sessuale con breve spiegazione teorica di quanto fatto (nel qual caso non si dovrà rispondere alle domande d'esame sulla terapia sessuale).
Sono previste prove in itinere.
Criteri di valutazione: Le domande verranno valutate con un punteggio massimo di 4. Se nelle risposte sono presenti errori gravi verranno tolti punti fino a un massimo di 4. La valutazione del compito sarò però globale (non mera somma aritmetica) e terrà conto anche dell'andamento complessivo della prova (delle risposte di tutti e tutte).
Verranno valutate le conoscenze specifiche acquisite, la capacità di riflessione e di collegamento tra i vari argomenti, le competenza nel proporre interventi di educazione affettiva e sessuale, in particolare rispetto al target scelto (fascia di età, altre caratteristiche particolari) e all'adeguatezza dei metodi proposti. Quest'ultimo punto sarà particolarmente rilevante nella valutazione dei lavori di gruppo, che potranno anche essere giudicati insufficienti.
Verrà valutata anche la partecipazione attiva durante le lezioni.
La valutazione complessiva sarà globale e non determinata da una mera media aritmetica.
Contenuti: Definizione di sesso e sessualità. Definizione dei vari orientamenti sessuali ed identità di genere.
Anatomia e fisiologia della risposta sessuale umana. Accenni di embriologia.
Modelli di Masters e Johnson (1966) e della Kaplan (1974; 1979), con particolare riferimento alle basi biologiche, fisiologiche e cognitive del ciclo di risposta sessuale umana.
Descrizione delle teorie evoluzionistiche, dei modelli di Basson (2000) sulla sessualità femminile e del Duplice Controllo di Bancroff e Janssen (2000) su quella maschile.
Descrizione della funzione sessuale nel ciclo di vita della coppia e dei principali fattori di rischio per la funzione sessuale: età, gravidanza, puerperio, menopausa/andropausa, sterilità (fecondazione medicalmente assistita), chirurgia demolitiva.
La salute sessuale: definizione dell’OMS, i diritti sessuali.
Educazione globale alla sessualità: modello teorico, evidenze scientifiche, applicazioni nella varie fasce d’età, educazione di insegnanti, genitori e pari.
Contraccezione e malattie sessualmente trasmissibili.
I disturbi sessuali: disfunzioni sessuali, disturbi parafilici e disforia di genere e relative terapie efficaci.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Insegnamento frontale interattivo con discussioni in piccoli gruppi, domande e risposte. Presentazione di slide che verranno caricate integralmente su moodle.
Seminari fatti da esperti del territorio.
Lavori di gruppo (massimo 10 partecipanti per gruppo, meglio di meno) con presentazione alla classe.
Testimonianze con domande da parte della classe.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: I libri di testo sono sufficienti per preparare l'esame. Tuttavia il materiale presentato a lezione verrà messo in Moodle (DPSS) come aiuto per lo studio individuale.
Testi di riferimento:
  • Marta Panzeri e Lilybeth Fontanesi, Psicologia della sessualità. Bologna: Il Mulino, 2023.
  • Marta Panzeri e Lilybeth Fontanesi, Educazione affettiva e sessuale a bambini e adolescenti. Bologna: Il Mulino, 2021. Studiare solo fino a pag. 133 (study only till page 133) Cerca nel catalogo
  • Marta Panzeri, Terapia sessuale mansionale. Un approccio integrato. Bologna: Il Mulino, 2022. Non studiare il par. 7 del cap. 3 e il cap. 4 (do no study §7 of ch. 3 and ch. 4).

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lavori di gruppo
  • Case study
  • Simulazioni
  • Utilizzo delle tecnologie per la didattica (moodle e/o altri strumenti per la didattica, software, video, quiz, wooclap)
  • Attivita' di valutazione durante il corso

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Ridurre le disuguaglianze