Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE ARCHEOLOGICHE
Insegnamento
HISTORICAL BUILDINGS AND SITES: CONSTRUCTIONAL AND STATIC PRINCIPLES
SUQ1096626, A.A. 2024/25

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2024/25

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE ARCHEOLOGICHE
LE0616, ordinamento 2022/23, A.A. 2024/25
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum Applied sciences to cultural heritage materials and sites [002PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HISTORICAL BUILDINGS AND SITES: CONSTRUCTIONAL AND STATIC PRINCIPLES
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta
Corso per studenti Erasmus Gli studenti Erasmus+ o di altri programmi di mobilità possono frequentare l'insegnamento

Docenti
Responsabile FRANCESCA DA PORTO ICAR/09
Altri docenti ALEJANDRA CHAVARRIA ARNAU L-ANT/08
CATERINA PREVIATO L-ANT/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative ICAR/09 4.0
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative L-ANT/07 1.0
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative L-ANT/08 1.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione in presenza

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
erogata
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2024
Fine attività didattiche 18/01/2025
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2023/24 Ord.2022

Syllabus
Prerequisiti: Frequentazione dei corsi e acquisizione delle conoscenze relativamente a:

Proprietà, uso e conservazione dei materiali:
- Materiali da costruzione e leganti
- Materiali lapidei e strumenti in pietra
- Materiali ceramici
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si pone come obbiettivo quello di fornire agli studenti gli strumenti principali per comprendere le caratteristiche costruttive e le problematiche statiche connesse agli edifici storici e alle strutture archeologiche, anche in relazione alla individuazione delle loro diverse fasi edilizie. In particolare, gli studenti acquisiranno conoscenze relative a: tecniche costruttive (fondazioni, murature, archi, volte e diaframmi orizzontali); funzionamento ed equilibrio di pareti, colonne, travi ed archi; stabilità e spinta dei terreni; dissesti in condizioni statiche; ribaltamenti e danneggiamenti in caso di sisma.
Il corso si concentrerà sull'apporto che le analisi di carattere costruttivo, strutturale e stratigrafico possono fornire per la salvaguardia, conservazione, e valorizzazione di edifici storici e siti archeologici.
Modalita' di esame: Analisi approfondita di casi studio di carattere storico-archeologico, con definizione di tecniche e fasi costruttive, valutazioni su aspetti statico-strutturali, e valutazioni complessive sullo stato di consistenza e conservazione del bene.
Criteri di valutazione: Lo studente deve dimostrare di aver acquisito adeguate conoscenze sui contenuti del corso e di essere in grado di elaborare autonomamente un percorso finalizzato alla comprensione delle caratteristiche costruttive di una struttura storica nelle sue diverse fasi edilizie e alla definizione del relativo funzionamento strutturale.
Contenuti: Tecniche costruttive per pareti, archi e volte in muratura, in relazione alle principali tipologie di edifici storici e strutture archeologiche.
I principi fondamentali della statica. Le forze che agiscono sulle strutture e le condizioni di equilibrio. Cenni di statica per elementi verticali (pareti, colonne e pilastri) e orizzontali (travi e architravi). Cenni alla statica di archi e volte. I principali tipi di fondazione e interazione terreno-struttura.
I principali tipi di dissesto delle strutture murarie. Effetti delle azioni sismiche sulla stabilità e sul danneggiamento di siti e di edifici storici. L’archeosismologia e l’individuazione di eventi sismici antichi in relazione agli studi archeologici. Apprestamenti anti-sismici nell’edilizia antica. L’analisi stratigrafica applicata alle murature di un singolo edificio, di un complesso architettonico e di un centro abitato.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali, attività pratiche sul campo e analisi di casi studio.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Le presentazioni Powerpoint delle lezioni saranno disponibili nella pagina Moodle del Corso. Nella pagina Moodle verrà inoltre caricata bibliografia aggiuntiva utile a chi volesse approfondire gli argomenti trattati nel corso.
Testi di riferimento:
  • E. Benvenuto, La Scienza delle costruzioni e il suo sviluppo storico. Firenze: Sansoni, 1981.
  • G. Carbonara, Restauro architettonico, Vol. 1 Sez. C e D, Vol. 2 Sez. E. Torino: UTET, 2001.
  • D. Liberatore, Vulnerabilità dei Beni Archeologici e degli oggetti esibiti nei musei. --: CNR-GNDT, 2000. https://emidius.mi.ingv.it/GNDT2/Pubblicazioni/Liberatore_Beni_Archeologici/Liberatore_Beni_Archeologici_copertina.htm Cerca nel catalogo
  • Adam J.P., L’arte di costruire presso i Romani. Materiali e tecniche. Milano: --, 1988.
  • Giuliani C.F., L’edilizia nell’antichità. Roma: --, 2006.
  • Oleson J.P., The Oxford Handbook of Engineering and Technology in the Classical World. Oxford: --, 2008. Cerca nel catalogo
  • Brogiolo G.P., Cagnana A., Archeologia dell'Architettura. Metodi e interpretazioni. Firenze: All'insegna del Giglio, 2012.

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Case study
  • Project work

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Citta' e comunita' sostenibili