MIOLA ANTONELLA

Recapiti
Posta elettronica
500a8afe3258e4ee971f8784e8450b75
porta questa
pagina con te
Struttura Dipartimento di Biologia
Telefono 0498276267
Qualifica Ricercatore universitario confermato
Settore scientifico BIO/02 - BOTANICA SISTEMATICA
Rubrica di Ateneo  Visualizza
 

Orario di ricevimento
Complesso Vallisneri 4° piano Sud Laboratorio 07 Si prega di contattare il docente attraverso e-mail
(aggiornato il 27/04/2015 20:58)

Proposte di tesi
- Analisi polliniche in sedimenti tardo Pleistocene-Olocene della pianura padano-veneta per la ricostruzione del paleoambiente
- Analisi dei microcarboni in preparati palinologici olocenici per la ricostruzione dell'impatto delle attività umane nel territorio circostante la città di Altino (Venezia)
- Disponibilità a seguire tirocini esterni su temi botanici

Curriculum Vitae
Nata a Padova il 13/6/1956. Coniugata, cinque figli.
Laureata nel 1980 in Scienze Naturali con 110/110 e lode presso l’Università di Padova.
Dal 1983 ricercatore confermato presso il Dipartimento di Biologia dell'Università di Padova.
Dal 1991 le vengono affidati i seguenti corsi di insegnamento (lezioni frontali ed esercitazioni) nel corso di laurea triennale in Scienze Naturali e nella laurea magistrale in Scienze della Natura: Palinologia (1992-2010), Paleobotanica (1996-2008), Sviluppo ed Evoluzione degli organismi (2006-2008), Botanica sistematica (2008-2018) e Botanica sistematica e Geobotanica (2017). Ha inoltre insegnato Archeobotanica (2008-2009) alla Facoltà di Lettere e Biologia vegetale nel corso di laurea triennale in Scienze Ambientali.
E' membro del consiglio di corso di laurea in SN dal 1984. E' stata relatore di numerose tesi di laurea.Ha partecipato al collegio docenti di scuole di dottorato (a.a. 2005 – 2007 Scuola TARS di dottorato dell'Università di Padova, indirizzo "Uomo e Ambiente"; a.a. 2008 - 2017 Scuola di dottorato in Studi Storici, Geografici e storico-religiosi dell'Università di Padova, indirizzo "Geografia umana e Geografia fisica"). E' stata tutor di tesi di dottorato. Ha insegnato in corsi specialistici, corsi di Master e scuole di:
"Archeologia del Territorio" - Università di Verona, 2009, "Archaeology's places and contemporary uses“ II edizione dell'Erasmus Intensive Programme IUAV, 10-24 settembre 2010, "Scuola di Archeologia virtuale", ITABC - Università di Padova 2009, 2010, 2011.
Ha assunto ruoli istituzionali come coordinatore di commissioni dipartimentali riguardanti l’attività didattica e come membro della commissione didattica e del GAV del corso di laurea in SN; attualmente è delegato del Rettore per gli stage dei corsi di laurea in Scienze Naturali e in Scienze della Natura.
E’ stata responsabile scientifico del Museo di Botanica dell'Università di Padova - Centro Musei di Ateneo e dell'Erbario scientifico del Dipartimento di Biologia dal 2009 al 2013, avviando uno studio della riorganizzazione dell'erbario patavino e la messa a punto di un sistema moderno di catalogazione nel rispetto degli standard internazionali; membro della Commissione Rettorale per lo sviluppo di un progetto connesso all'ampliamento dell'Orto Botanico dal marzo 2011 e poi vice-prefetto dell'Orto Botanico da settembre 2012 ad aprile 2013.

Aree di ricerca
L'attività scientifica si è svolta prevalentemente nell'ambito della palinologia ed è stata focalizzata sullo studio di polline e altri sporomorfi non pollinici(NPP) conservati nei sedimenti. Il valore di indicatori paleoambientali, che questi microfossili rivestono, viene utilizzato per la ricostruzione della storia climatica, della paleogeografia e dell'impatto antropico nel territorio della pianura padana orientale. Sono stati studiati sedimenti pleistocenici ed olocenici provenienti da carotaggi e scavi archeologici. L'attività di ricerca è sempre stata svolta all'interno di gruppi multidisciplinari al fine di verificare l'indicazione fornita dai palinomorfi attraverso il confronto con l'indicazione di altri proxy ambientali, o di evidenze archeologiche e geomorfologiche.
In particolare, le principali ricerche hanno riguardato:1. L'evoluzione ambientale della zona costiera Adriatica alle foci del Tagliamento, alle foci del Piave, alle foci del Sile, lungo il basso corso del Brenta e nella pianura circostante i Colli Euganei in relazione a cambiamenti climatici avvenuti dall'interglaciale Eemiano all’Olocene, e a cambiamenti geomorfologici (spostamento della linea di costa ed eventi di dinamica fluviale). 2. La ricostruzione dei cambiamenti climatici durante l'Olocene (Preboreale) in area mediterranea attraverso lo studio di sedimenti marini provenienti dall'Adriatico Centrale. 3. L'applicazione dello studio di polline, NPP e macroresti vegetali nelle indagini archeologiche per fornire evidenze della presenza umana nel territorio e del suo impatto sull'ambiente naturale. In particolare le ricerche si sono concentrate nell'area rurale di Altino (Ca' Tron-VE) e nell'area urbana, nell'area di Concordia Sagittaria (VE), di Montegrotto Terme (PD), nel centro storico di Padova e nell'area di Comacchio 4. La ricostruzione virtuale diacronica del paesaggio naturale e culturale per il sito di Ca'Tron (VE) in collaborazione con il VHLab del CNR ITABC di Roma e con i ricercatori dei Dipartimenti di Geografia e di Archeologia dell'Università di Padova. Recentemente ha partecipato ai seguenti progetti di ricerca:
Project CARIPARO 2007-2008 "Padova underground: an integrated geo-archaeological investigation of the roots of the city". Scient. coord. dr. Paolo Mozzi.
UNIPD Project 2008-2009 "Processi erosivi e deposizionali nel bacino del Piave in relazione alle variazioni climatiche e all'impatto antropico dall'Ultimo Massimo Glaciale al presente". Scient. coord. Prof. A. Carton.
PRIN 2008 PICAR “Paesaggio culturale e impatto antropico in paesi circum-mediterranei: ricerca multidisciplinare con analisi di resti archeobotanici per la ricostruzione ambientale, climatica, filogeografica e virtuale” - Scient. coord. dr. A. M. Mercuri.
INTERREG Italy-Slovenia Project 2011-2013 SiiT “School-oriented Interactive Identification Tools: exploring biodiversity in a cross-border area” - Scient. Coord. PL Nimis.
She is the author of about 50 scientific publications.
PRAT 2013 "Climate oscillations and evolution of relief in the Venetian Prealps from the Last Glacial Maximum to the Holocene"- Scient. coord.prof. A. Bondesan

Insegnamenti dell'AA 2019/20
Corso di studio (?) Curr. Codice Insegnamento CFU Anno Periodo Lingua Responsabile
SC1161 COMUNE SCO2045673 11 II Anno (2019/20) Secondo
semestre
ITA ANTONELLA MIOLA


Altre attività di cui il docente è responsabile per l'AA 2019/20
Corso di studio (?) Curr. Codice Insegnamento CFU Anno Periodo Lingua Responsabile
SC1161 COMUNE SCL1001882 10 III Anno (2019/20) Secondo
semestre
ITA ANTONELLA MIOLA
SC1178 COMUNE SCL1004567 2 II Anno (2019/20) Secondo
semestre
ITA ANTONELLA MIOLA