CARLETTI PAOLO

Recapiti
Posta elettronica
8ae870d11daaaf431579a67ecbdb4f4d
porta questa
pagina con te
Struttura Dipartimento Agronomia Animali Alimenti Risorse Naturali e Ambiente (DAFNAE)
Telefono 0498272934
Qualifica Ricercatore universitario confermato
Settore scientifico AGR/13 - CHIMICA AGRARIA
Rubrica di Ateneo  Visualizza
 

Avvisi e altre informazioni
www.unipd.it

Orario di ricevimento
Martedì dalle 09:00 alle 11:15 Studio del docente
(aggiornato il 11/07/2013 09:02)

Proposte di tesi
Si propone una tesi BIBLIOGRAFICA sulla presenza di sostanze perfluoroalchiliche (PFAS) negli alimenti.

Curriculum Vitae
1. Percorso formativo e professionale individuale.
Paolo Carletti si è laureato nel 2000 in Scienze Forestali ed Ambientali presso la facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Padova, con una tesi svolta in collaborazione con l’Institut für Pflanzenphysiologie della Karl- Franzens -Universität Graz (A) ed il punteggio di 110/110 e lode. Dopo aver svolto il Dottorato di ricerca di Ricerca in “Produttività delle Piante Coltivate” XIX ciclo, in collaborazione con l’Instituto de Estructura de la Materia –CSIC- Madrid, è stato titolare di assegno di ricerca sul progetto “Studio dell’attività biologica delle sostanze umiche sul metabolismo radicale attraverso un approccio proteomico”. Nel dicembre 2008 ha preso servizio come ricercatore universitario.
2. Attività scientifica in breve
La ricerca ha avuto come argomento principale lo studio delle sostanze umiche. Vari aspetti di questi composti sono stati presi in esame. La struttura di queste complesse molecole è stata investigata tramite l’utilizzo di tecniche di spettroscopia. Gli aspetti legati ai fenomeni di “carbon sequestration” e l’utilizzo dei composti umici come molecole marker delle condizioni del suolo sono stati studiati sia in ecosistemi forestali che agrari. Infine i meccanismi di azione dell’attività biologica delle sostanze umiche sono stati investigati, anche tramite tecniche di proteomica.
3. Attività didattica con indicazione del SSD, corsi di laurea e di dottorato di afferenza.
Settore: AGR 13.
Docente di Chimica organica e Biologica, Corso STAg Triennale AA. 2008/2009; 2009/2010; 2010/2011.
Docente di Metodologie avanzate per l'analisi degli alimenti, Corso STAl Magistrale AA. 2009/2010 ad oggi.
Afferisce alla Scuola di Dottorato in Scienze Animali e Agroalimentari.


Aree di ricerca
Studio dell’attività biologica delle sostanze umiche
Le sostanze umiche costituiscono una categoria di composti organici naturali, direttamente correlabili alla fertilità dei suoli, in grado di esercitare un effetto positivo sulla crescita delle piante attraverso la modulazione della complessa rete metabolica, agendo da efficaci bio-stimolatori. Malgrado numerose ricerche siano state effettuate negli ultimi 25 anni, il meccanismo con cui queste sostanze influenzano le attività enzimatiche e la crescita vegetale non è ancora stato del tutto compreso. Solo di recente questo sistema di interazioni è stato analizzato nel dettaglio con tecniche proteomiche e trascrittomiche, prendendo in considerazione gli effetti che coinvolgono l’intero cammino metabolico.
I composti umici nei suoli forestali: importanza della roccia madre e delle variabili topografiche
Le caratteristiche dei suoli sono da un lato il risultato dei processi di formazione ed evoluzione e dall’altro regolano la produttività e la sostenibilità degli ecosistemi terrestri. In ambito forestale, la comprensione della dinamica dei composti organici del suolo in funzione delle caratteristiche dei siti e del soprassuolo arboreo è di particolare importanza per una corretta gestione delle risorse, anche nell’ottica di predire come i cambiamenti climatici possano influenzare il contenuto e l’accumulo di carbonio nei suoli.
Studio dei parametri di qualità del suolo in avvicendamenti a gestione convenzionale o biologica più o meno conservativi
La crescente minaccia dei cambiamenti ambientali e la sostenibilità delle produzioni agricole impongono una valutazione critica delle strategie agronomiche. L’agricoltura biologica è stata proposta come una valida alternativa alle tecniche convenzionali. Lo scopo di questa ricerca è stato valutare i cambiamenti indotti da differenti tipi di conduzione agronomica sui parametri fisico-chimico-biologici del terreno e stimare il potenziale di queste misure per rilevare le variazioni di fertilità del suolo e gli effetti della gestione sulla qualità del suolo.
Studio degli aspetti della conformazione strutturale dei composti umici in funzione del pH tramite spettroscopia SERS.
I composti umici sono molecole estremamente complesse ed eterogenee, la cui caratterizzazione chimica e definizione strutturale presenta ancora aspetti da delucidare. Il comportamento delle strutture molecolari di sostanze umiche a diversi pH è stato investigato tramite tecniche tradizionali in fluorescenza e applicando la spettroscopia SERS (Surface Enhanced Raman Scattering) accoppiata alla tecnica SEF (surface enhanced fluorescence).
Studio dei parametri di qualità del suolo in fasce tampone di diversa composizione.
Le fasce tampone costituiscono una delle principali misure di mitigazione dell’inquinamento da ruscellamento superficiale e da deriva e la loro efficacia è ampiamente documentata in letteratura. Le fasce tampone hanno altresì un impatto positivo sulla salute ecologica degli ambienti rurali, promuovendo la biodiversità.La ricerca ha come obiettivo confrontare le differenze sui parametri quali-quantitativi dei composti organici e le attività enzimatiche del suolo di fasce tampone con 4 diverse strutture.

Pubblicazioni
Pubblicazioni scientifiche (2017 -2018)

•• Conselvan, G.B., Fuentes, D., Merchant, A., Peggion, C., Francioso, O., and Carletti, P. (2018). Effects of humic substances and indole-3-acetic acid on Arabidopsis sugar and amino acid metabolic profile. Plant and Soil 426(1-2), 17-32. doi: 10.1007/s11104-018-3608-7.
• Pittarello, M., Busato, J.G., Carletti, P., Zanetti, L.V., da Silva, J., and Dobbss, L.B. (2018). Effects of different humic substances concentrations on root anatomy and Cd accumulation in seedlings of Avicennia germinans (black mangrove). Mar Pollut Bull 130, 113-122. doi: 10.1016/j.marpolbul.2018.03.005.
• Pittarello, M., Busato, J.G., Carletti, P., Sodré, F.F., and Dobbss, L.B. (2018). Dissolved humic substances supplied as potential enhancers of Cu, Cd, and Pb adsorption by two different mangrove sediments. Journal of Soils and Sediments 19(3), 1554-1565. doi: 10.1007/s11368-018-2158-1.
• Roomi, S., Masi, A., Conselvan, G.B., Trevisan, S., Quaggiotti, S., Pivato, M., et al. (2018). Protein Profiling of Arabidopsis Roots Treated With Humic Substances: Insights Into the Metabolic and Interactome Networks. Front Plant Sci 9, 1812. doi: 10.3389/fpls.2018.01812.
• Zanella, A., Ponge, J.-F., Jabiol, B., Sartori, G., Kolb, E., Gobat, J.-M., et al. (2018). Humusica 1, article 4: Terrestrial humus systems and forms — Specific terms and diagnostic horizons. Applied Soil Ecology 122, 56-74. doi: 10.1016/j.apsoil.2017.07.005.
• Pittarello, M., Busato, J.G., Carletti, P., and Dobbss, L.B. (2017). Possible developments for ex situ phytoremediation of contaminated sediments, in tropical and subtropical regions - Review. Chemosphere 182, 707-719. doi: 10.1016/j.chemosphere.2017.04.093.
• Dal Cortivo, C., Conselvan, G.B., Carletti, P., Barion, G., Sella, L., and Vamerali, T. (2017). Biostimulant Effects of Seed-Applied Sedaxane Fungicide: Morphological and Physiological Changes in Maize Seedlings. Frontiers in Plant Science 8(2072). doi: 10.3389/fpls.2017.02072.
• Conselvan, G.B., Pizzeghello, D., Francioso, O., Di Foggia, M., Nardi, S., and Carletti, P. (2017). Biostimulant activity of humic substances extracted from leonardites. Plant and Soil. doi: 10.1007/s11104-017-3373-z.
• Bernardo, L., Morcia, C., Carletti, P., Ghizzoni, R., Badeck, F.W., Rizza, F., et al. (2017). Proteomic insight into the mitigation of wheat root drought stress by arbuscular mycorrhizae. Journal of Proteomics. doi: https://doi.org/10.1016/j.jprot.2017.03.024.
• Barnabas, L., Ashwin, N.M., Kaverinathan, K., Trentin, A.R., Pivato, M., Sundar, A.R., et al. (2017). In vitro secretomic analysis identifies putative pathogenicity-related proteins of Sporisorium scitamineum - The sugarcane smut fungus. Fungal Biol 121(3), 199-211. doi: 10.1016/j.funbio.2016.11.004.

Insegnamenti dell'AA 2019/20
Corso di studio (?) Curr. Codice Insegnamento CFU Anno Periodo Lingua Responsabile
AG0064 COMUNE AGO2044654 8 I Anno (2019/20) Primo
semestre
ITA PAOLO CARLETTI