BELTRAMINI MARIANO

Recapiti
Posta elettronica
9c57859fc68f9cc73f3c7002b70fa2c2
porta questa
pagina con te
Struttura Dipartimento di Biologia
Telefono 0498276337
Qualifica Professore ordinario
Settore scientifico BIO/09 - FISIOLOGIA
Rubrica di Ateneo  Visualizza
 

Orario di ricevimento
Lunedì dalle 10:00 alle 16:00 Studio del Docente, VI piano Nord, Dipartimento di Biologia Su appuntamento da richiedere per e-mail (mariano.beltramini@unipd.it).
Martedì dalle 10:00 alle 16:00 Studio del Docente, VI piano Nord, Dipartimento di Biologia Su appuntamento da richiedere per e-mail (mariano.beltramini@unipd.it).
Mercoledì dalle 10:00 alle 16:00 Studio del Docente, VI piano Nord, Dipartimento di Biologia Su appuntamento da richiedere per e-mail (mariano.beltramini@unipd.it).
Giovedì dalle 10:00 alle 16:00 Studio del Docente, VI piano Nord, Dipartimento di Biologia Su appuntamento da richiedere per e-mail (mariano.beltramini@unipd.it).
Venerdì dalle 10:00 alle 16:00 Studio del Docente, VI piano Nord, Dipartimento di Biologia Su appuntamento da richiedere per e-mail (mariano.beltramini@unipd.it).
(aggiornato il 26/06/2013 15:31)

Proposte di tesi
L' ambito principale di ricerca all'interno del quale è possibile individuare tesi di laurea riguarda lo studio delle proprietà strutturali e regolazione dell'attività biologica di complessi proteici di elevata complessità. Un caso di studio è dato dalle emocianine, proteine a rame leganti ossigeno con complessa struttura quaternaria. Se ne studia la regolazione funzionale operata da modulatori metabolici allosterici e il ruolo che essa ha nei meccanismi di resistenza agli stress respiratori. L'altro caso di studio è fornito da un gruppo di proteine che svolgono un ruolo nella fisiologia neuronale quali sinucleina e NSF (N-ethylmaleimide sensitive fusion protein). Per quest'ultima si studiano le implicazioni delle interazioni fra NSF e complessi multiproteici nel meccanismo di esocitosi delle vescicole sinaptiche.

Curriculum Vitae
Laureato in Scienze Biologiche presso l’Università di Padova nel dicembre 1977 (con lode), dottorato in Biochimica presso l’Università di Zurigo (1984). 1984-1987: Ricercatore Università di Padova; 1987-1990: Professore Associato Università della Calabria; 2002-oggi: Ordinario di Fisiologia generale Università di Padova; 1992-2001: docente afferente al Centro CNR metalloproteine e membro del consiglio scientifico; 1998-2002: Consiglio direttivo e Segretario della Società Italiana di Biofisica Pura ed Applicata. Organizzazioni di Congressi Scientifici e/o Scuole post-dottorato: 1996, 2000, 2002, 2003, 2010. Research visitor: CFKR, Università del Texas; Yeshiva University; University of Mainz; Bulgarian Academy of Sciences, University of Zurich. Sessioni sperimentali presso impianti di luce di sincrotrone o neutron: ILL (Grenoble), ELETTRA (Trieste), ESRF (Grenoble), LBB (Paris), SOLEIL (Paris). Referee di riviste quotate in JCR. Finanziamenti: MIUR (40% e COFIN, 1987-1996; 1989-1990, 1997-1999); CRUI (Project Vigoni 1996-1998; 2000-2002); CORILA (2004-2006, 2006-2008); CNR Progetti Strategici (1986-1988); CNR Progetti Bilaterali (1986-1991; 1987-1990; 1990-1992); Azioni Scientifiche congiunte CNR-Accademie straniere (Bulgarian Academy of Sciences 1988-1990, 1991-1993; 1998-2000; Russian Academy of Medicine 1992-1993, 1994-1996, 1997-1999); ENEA (1992-1996, 1997-1999, 1999-2001); Zambon Pharmaceutics: Pilot Ex-Vivo Study: NAC-V-0I-03; PRAT (Università di Padova 2005-2007; 2012-2014); EC founding BAG Biostruct-X (2013).
Attività accademica: Presidente della Scuola di Scienze (da marzo 2015); Componente della Commissione Didattica di Ateneo (da marzo 2015); Presidente della Commissione Paritetica della Scuola di Scienze (2013-2014); Vice-Preside della Facoltà di Scienze MM.FF.NN. (2009-2011); Presidente del Consiglio dei Corsi di Studio in Biologia e Scienze Biologiche (2002-2009); Rappresentante dei PO nella Giunta del Dipartimento di Biologia (2009-2011; 2011-2015); Membro del Collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca in Biochimica e Biotecnologie (a tutt’oggi Scuola di Dottorato in Bioscienze); Coordinatore della Commissione Didattica del Dipartimento di Biologia (2008-marzo 2015); Commissione di Ateneo per il Rinnovo Assegni di Ricerca Macroarea 3 (2004-2007); Commissione di Ateneo per la assegnazione di Progetti e Assegni di Ricerca (2010, 2011, 2014); Commissione di Ateneo per la assegnazione di Assegni di Ricerca Senior (2013); Commissario di Concorsi per Ricercatore o Professore Universitario (Univ. Bari 1992, Univ. Calabria 2001, Univ. Padova 2009, 2016, 2018); Panel di valutazione CIVR per progetti di ricerca (2005); Commissione di Ateneo PRAT macroarea 3 (2010, 2011); Commissione di Ateneo Attrezzature 2015; Componente della Giunta Esecutiva del Collegio Nazionale dei Professori Ordinari di Fisiologia (da settembre 2015).
Attività didattica:
Dalla presa di sevizio come Professore Associato (1987) ad oggi ha tenuto corsi o moduli di Fisiologia Generale per le lauree quinquennali V.O. in Scienze Biologiche, per lauree triennali in Biologia, in Biologia Molecolare, in Biotecnologie, in Scienze Naturali, in Ingegneria Biomedica, per lauree Magistrali in Biologia Sanitaria e in Biologia Marina.

Aree di ricerca
Il tema comune di ricerca è dato dallo studio delle interazione proteina-proteina nello sviluppo di funzioni biologiche complesse. In particolare comprende sia lo studio delle proprietà strutturali e regolazione dei singoli interattori proteici sia le loro interazioni gerechiche che governano l'attività biologica di aggregati proteici di elevata complessità. Un caso di studio è dato dalle emocianine, proteine a rame leganti ossigeno con complessa struttura quaternaria. Se ne studia la regolazione funzionale operata da modulatori metabolici allosterici e il ruolo che essa ha nei meccanismi di resistenza agli stress respiratori. L'altro caso di studio è fornito da un gruppo di proteine che svolgono un ruolo nella fisiologia neuronale quali sinucleina e NSF (N-ethylmaleimide sensitive fusion protein). Nel caso della sinucleina sono allo studio i processi di oligomerizzazione e di fibrillazione che accompagnano processi neurodegenerativi. Nel caso di NSF, si studiano le implicazioni delle interazioni fra NSF e complessi multiproteici nel meccanismo di esocitosi delle vescicole sinaptiche. L'approccio sperimentale combina metodologie biofisiche con metodologie biochimiche e biologico-cellulari. Le prime di basano sull'uso di tecniche a bassa risoluzione di complessi proteici giganti come la diffusione a basso angolo di raggi X o neutroni e diverse spettroscopie (assorbimento X, uv-vis, IR) utilizzando impianti a radiazione di sincrotrone.

Pubblicazioni
113. BISAGLIA, M., FILOGRANA, R., BELTRAMINI, M., BUBACCO, L. (2014) Are dopamine derivatives implicated in the pathogenesis of Parkinson’s disease? Ageing Res. Rev. 13, 107-114.
114. RAICEVICH, S., MINUTE, F., FINOIA, M.G., CARANFA, F., DI MURO P., SCAPOLAN, L., BELTRAMINI M. (2014) Synergistic and antagonistic effects of thermal shock, air exposure and fishing capture on the physiological stress of Squilla mantis (Stomatopoda). PLoS One 9(8), e105060.
115. FILOGRANA, R., CIVIERO, L., FERRARI, V., CODOLO, G., GREGGIO, E., BUBACCO, L., BELTRAMINI, M., BISAGLIA, M. (2015) Analysis of the catecholaminergic phenotype in human SH-SY5Y and BE(2)-M17 neuroblastoma cell lines upon differentiation. PLoS One 9(8), e0136769.
116. FILOGRANA, R., BELTRAMINI, M., BUBACCO, L., BISAGLIA, M. (2016) Anti-oxidants in Parkinson’s disease therapy: a critical point of view. Curr. Neuropharmacol.14(3), 260-271.
117. BELLUZZI, E., GONNELLI, A., CIRNARU, M.D., MARTE, A., PLOTEGHER, N., RUSSO, I., CIVIERO, L., COGO, S., CARRION, M.P., FRANCHIN, C., ARRIGONI, G., BELTRAMINI, M., BUBACCO, L., ONOFRI, F., PICCOLI, G., GREGGIO, E. (2016) LRRK2 phosphorylates pre-synaptic N-ethylmaleimide sensitive fusion (NSF) protein enhancing its ATPase activity and SNARE complex disassembling rate. Mol. Neurodegener. 11(1), 1-16.
118. MINUTE, F., HELLMANN, N., SPINOZZI, F., ORTORE, M.G., DI MURO, P., BUBACCO, L., BELTRAMINI, M. (2016) Entrapment and characterization of functional allosteric conformers of hemocyanin in sol-gel matrices. RSC Adv. 6, 16868-16881.
119. FILOGRANA, R., GODENA, V.K., SANCHEZ-MARTINEZ, A., FERRARI, V., CASELLA, L., BELTRAMINI, M. BUBACCO, L., WHITWORTH, A.J., BISAGLIA, M. (2016) Superoxide Dismutase (SOD)-mimetic M40403 is protective in cell and fly models of paraquat toxicity: Implications for Parkinson disease. J Biol Chem. 291(17), 9257-9267.
120. PICCIRILLI, F., PLOTEGHER, N., ORTORE, M.G., TESSARI, I., BRUCALE, M., SPINOZZI, F., BELTRAMINI, M., MARIANI, P., MILITELLO, V., LUPI, S., PERUCCHI, A., BUBACCO, L. (2017) High Pressure driven reversible unfolding of alpha-synuclein fibrils reveals structural hierarchy in their formation. Biophys. J. 113, 1685-1696.
121. PICCIRILLI, F., PLOTEGHER, N., SPINOZZI, F., BUBACCO, L., MARIANI, P., BELTRAMINI, M., TESSARI, I., MILITELLO, V., PERUCCHI, A., AMENITSCH, H.W., BALDASSARRI, E., Jr., STEINHART, M., LUPI, S., ORTORE, M.G. (2017) Pressure effects on -synuclein amyloid fibrils: an experimental investigation on their dissociation and reversible nature. Arch. Biochem. Biophys. 627, 46-55.
122. BIOSA, A., SANDRELLI, F., BELTRAMINI, M., GREGGIO, E., BUBACCO, L., BISAGLIA, M. (2017) Recent findings on the physiological function of DJ-1: beyond Parkinson's disease. Neur. Dis. 108, 65-72.
123. BIOSA, A., SANCHEZ-MARTINEZ, A., FILOGRANA, R., TERRIENTE-FELIX, A., ALAM, S.M., BELTRAMINI, M., BUBACCO, L., BISAGLIA, M., WHITWORTH, A.J. (2018) Superoxide dismutating molecules rescue the toxic effects of PINK1 and parkin loss. Human Molec. Gen. In the press

Insegnamenti dell'AA 2018/19
Corso di studio (?) Curr. Codice Insegnamento CFU Anno Periodo Lingua Responsabile
IN2374 COMUNE INP7078929 9 I Secondo
semestre
ITA GIANFRANCO SANTOVITO
SC1165 COMUNE SCP4068159     ITA MARIANO BELTRAMINI
»   SCP4068161 9 III Primo
semestre
ITA MARIANO BELTRAMINI
»   SCP4068160 7 III Primo
semestre
ITA MICHELA ZOTTINI
SC1161 COMUNE SCP3053437 9 III Primo
semestre
ITA MARIANO BELTRAMINI