DE ANGELIS GIANMARCO

Recapiti
Posta elettronica
Cef7b325a749c13061551525019bb8eb
porta questa
pagina con te
Struttura Dipartimento di Scienze Storiche Geografiche e dell'Antichità (DISSGeA)
Telefono 0498278525
Qualifica Ricercatore a tempo determinato di tipo A
Settore scientifico M-STO/01 - STORIA MEDIEVALE
Rubrica di Ateneo  Visualizza
 

Avvisi e altre informazioni
L'orario del corso di "Documenti e culture documentarie del medioevo europeo" (LM in Scienze storiche), a.a. 2018-2019, è il seguente:

mercoledì 18.30-19.30 Aula STO 1 Palazzo Luzzato Dina
giovedì 16.30-18.30 Aula STO 1 Palazzo Luzzato Dina
venerdì 12.30-14.30 Aula 5 Capitaniato (Palazzo del Capitanio)

Il ricevimento di giovedì 27 giugno è anticipato a mercoledì 26 giugno, a partire dalle ore 11.30.
Nel mese di luglio il docente riceverà solo su appuntamento, da concordare via e-mail.

Orario di ricevimento
Giovedì dalle 11:00 alle 13:30 Studio del docente (02.44 - I piano, via del Vescovado 30) Nel II semestre dell'a.a. 2018/2019, a partire dal 28 febbraio 2019, si ricevono gli studenti il giovedì, ore 11-13.30. Il docente, previo appuntamento da concordare via e-mail, è comunque disponibile a fissare un colloquio anche al di fuori di quest'orario e in altro giorno (preferibilmente fra il mercoledì e il venerdì).

Il docente sarà in missione a Londra per un convegno nei giorni 30-31 maggio 2019: il ricevimento di quella settimana è pertanto sospeso.

Il ricevimento di giovedì 27 giugno è anticipato a mercoledì 26 giugno, a partire dalle ore 11.30.

Nel mese di luglio il docente riceverà solo su appuntamento, da concordare via e-mail.
(aggiornato il 25/06/2019 22:36)

Proposte di tesi
In generale, il docente è disponibile a valutare tutte le proposte di tesi che gli studenti, sulla base di interessi specifici e curiosità personali, intendano elaborare a partire da letture, temi, problemi affrontati a lezione.

In particolare, si accolgono proposte di tesi legate alle seguenti aree di ricerca:

- Vescovi e poteri vescovili nell'alto medioevo: profili, culture, produzione documentaria, iniziativa politica
- L'entourage di Lotario I: ricerche prosopografiche.
- I diplomi imperiali per destinatari italiani nell'età di Lotario I: studi sulla rappresentazione del potere e sui linguaggi della comunicazione politica.
- Berengario I nelle fonti contemporanee e nella storiografia ottocentesca.
- Carte e archivi d'Italia nell'alto medioevo: forme e strutture della documentazione; valori e uso della scrittura in ambito giudiziario; rapporti fra produzione documentaria ed egemonie politiche e sociali; attività documentaria di chiese vescovili e monasteri.
- Storia politica e sociale dell'Italia longobarda e carolingia: percorsi di indagine attraverso le fonti documentarie.
- Transalpini in Italia: mobilità di persone e circolazione di modelli culturali nell'alto medioevo.
- Geografia documentaria e mobilità notarile dell'Italia altomedievale: luoghi, attori, centri di potere, itineranze professionali, circolazione di modelli.
- Identità urbane nell'Italia centro-settentrionale (secoli VI-XI): vocabolari della cittadinanza, ceti dirigenti, partecipazione politica.
- Storia del medioevo e della medievistica fra Otto e Novecento: temi, problemi, profili di studiosi, ricerca ed edizione di fonti epistolari.
- Edizione critica di fonti d'archivio (secoli X-XIV).

Curriculum Vitae
Ricercatore a tempo determinato tipo a in Storia medievale presso l'Università degli Studi di Padova, dove tiene gli insegnamenti di "Fonti e metodi per la storia medievale" (CdL in Storia) e di "Documenti e culture documentarie del medioevo europeo" (CdL magistrale in Scienze storiche).

Nel 2013 ha ottenuto l'abilitazione nazionale alle funzioni di professore di II fascia nel settore concorsuale 11/A4 (Scienze del libro e del documento). Dal 2018 è abilitato anche alle funzioni di professore di II fascia nel settore concorsuale 11/A1 (Storia medievale).

Formazione e principali esperienze
- 1998-2002: Laurea in Lettere e Filosofia presso l'Università degli Studi di Pavia.
- 2004-2007: Dottorato di ricerca in Istituzioni, società, religioni dal tardo antico alla fine del medioevo (XX ciclo), Università di Torino. Tesi in Storia medievale discussa nel febbraio 2008.
- 2008-2010: Assegnista di ricerca presso l'Università degli Studi di Pavia.
- 2012-2014: Postdoctoral Research Associate presso King's College London, nell'ambito del progetto "The Making of Charlemagne's Europe". Visiting Research Fellow dal gennaio 2015.
- 2014-2016: Assegnista di ricerca presso l'Università di Verona nell'ambito del Progetto di ricerca di Rilevante Interesse Nazionale “La medievistica italiana 1880-1940. Nascita e sviluppo di una disciplina”.
- anni accademici 2014-2015 e 2015-2016: Docente a contratto presso l'Università degli Studi di Padova (Corso di LM in Scienze storiche, insegnamento di "Fonti e metodi della ricerca medievistica")
-2016-2017: Assegnista di ricerca presso l'Università degli Studi di Padova.


Ambiti di ricerca
Diplomatica e storia politica dell'alto e del pieno medioevo; testamenti vescovili nell'alto medioevo; pratiche di deliberazione collettiva e storia del principio di maggioranza nei regni post romani e nelle istituzioni comunali; edizioni di fonti documentarie; storia della medievistica tra Otto e Novecento.


Gianmarco De Angelis is Lecturer A in Medieval History at the University of Padova. In 2013 he has been awarded the National Scientific Qualification as Associate Professor (ASN 2012, competition section 11/A4 – Sciences of Book and Document). Since 2018 he's been also awarded as Associate Professor in Medieval History (ASN 2016, competition section 11/A1).

Formation and experiences
- PhD in Political Institutions, Societies and Religions from Late Antiquity to the end of Middle Ages at the University of Turin (2008).

- Post-doctoral fellowships at the University of Pavia (2008-2010), King's College London (2012-2014), Verona (2014-2016), Padua (1 June 2016-1 November 2017). Visiting Research Fellow at King's College London from January 2015.

Research interests
- Writings and charters in Lombard and Carolingian Italy; testaments of bishops in Early and High Medieval Europe; political councils and practices of collective deliberation in the communal age; critical edition of Medieval written sources; history of historiography, with a particular focus on the editors of medieval legal documents and research methodologies in Palaeography and Diplomatics between 19th and 20th century.

Curriculum del docente in PDF: CEF7B325A749C13061551525019BB8EB.pdf

Aree di ricerca
I testamenti vescovili nell'alto medioevo (secoli VI-X)

Documentazione scritta e preminenza sociale (secoli VIII-X)

Mobilità e controllo politico nell'Italia longobarda: fonti normative e riflessi documentari

I documenti longobardi tra erudizione e storiografia

Attività documentaria delle chiese vescovili nell'alto medioevo

La documentazione protocomunale: soggetti, forme, funzioni

Le deliberazioni collettive dall'alto medioevo alla prima età comunale

Il principio di maggioranza nelle istituzioni comunali

Storia della medievistica fra Otto e Novecento

Storia della metodologia paleografico-diplomatistica

Epistolari di eruditi e di storici del medioevo fra Otto e Novecento

Edizioni di fonti documentarie (secoli IX-XIII)

Pubblicazioni
Principali pubblicazioni

Monografie ed Edizioni di fonti

1. (con C. Mantegna e L. Pani) Chartae Latinae Antiquiores, second series, vol. XCIX, Italy 71 (Brescia, Cremona, Udine, Venezia), Dietikon-Zürich 2018

2. “Raccogliere, pubblicare, illustrare carte”. Editori ed edizioni di documenti medievali in Lombardia tra Otto e Novecento, Firenze 2017

3. Astino. Monastero della città. Collana per il 750° anno di fondazione della Congregazione della Misericordia Maggiore di Bergamo, dir. A. Bartoli Langeli, vol. 1, Bergamo 2015

4. (con P. Cavalieri) Le terre della MIA. Proprietà urbane e rurali. Collana per il 750° anno di fondazione della Congregazione della Misericordia Maggiore di Bergamo, dir. A. Bartoli Langeli, vol. 9, Bergamo 2015

5. Le carte del monastero di S. Sepolcro di Astino, I (1101-1117), in Codice diplomatico della Lombardia medievale (secoli VIII-XII), Università di Pavia 2010

6. Poteri cittadini e intellettuali di potere. Scrittura, documentazione, politica a Bergamo nei secoli IX-XII, Milano 2009


Saggi in volume

1. La tradizione in copia dei diplomi regi e imperiali per la chiesa vescovile di Bergamo (secoli IX-XI), in Originale – Fälschungen – Kopien / Originali – Falsi – Copie. Kaiser- und Königsurkunden für Empfänger in Deutschland und Italien (9.-11. Jahrhundert) und ihre Nachwirkungen im Hoch- und Spätmittelalter (bis ca. 1500) / Documenti imperiali e regi per destinatari tedeschi e italiani (secc. IX-XI) e i loro effetti nel Medioevo e nella prima età moderna (fino al 1500 circa), Atti del Convegno italo-tedesco di diplomatica, Universität Leipzig, 4-6 giugno 2015, a cura di N. D'Acunto-W. Huschner-S. Roebert, Leipzig 2018 (Italia regia 3), pp. 171-189

2. Cittadini prima della cittadinanza. Alcune osservazioni sulle carte altomedievali di area lombarda, in Urban identities in Northern Italy (800-1100 ca.), V Seminario internazionale SCISAM – Centro interuniversitario per la storia e l'archeologia dell'alto medioevo (Padova, 17-19 ottobre 2013), edited by Cristina La Rocca and Piero Majocchi, Turnhout 2015, pp. 169-189

3. Un diploma imperiale e tre carte vescovili. Origini e primi sviluppi dei possedimenti della cattedrale di Bobbio: una rilettura, in La diocesi di Bobbio. Formazione e sviluppi di un’istituzione millenaria, a cura di E. Destefanis, P. Guglielmotti, Firenze 2015, pp. 149-178

4. Il monastero di S. Maria di Cairate dalle origini al Quattrocento, in Un monastero nei secoli. Santa Maria Assunta di Cairate. Scavi e ricerche, a cura di V. Mariotti, Mantova 2014 (Documenti di archeologia, 57), pp. 213-236.

5. Scrivere documenti a Pavia in età longobarda, in I Longobardi e Pavia. Miti, realtà, prospettive di ricerca, Atti della Giornata di studio (Pavia, 10 aprile 2013), a cura di G. Micieli, G . Mazzoli, S. Beretta, G. M. Centinaio, Milano 2014, pp. 139-157


Articoli

1. «Omnes simul aut quot plures habere potero». Rappresentazioni delle collettività e decisioni a maggioranza nei comuni italiani del XII secolo, in «Reti Medievali – Rivista», 12, 2 (2011)

2. Profilo di Edoardo Ruffini, in «Reti Medievali – Rivista», 11, 1 (2010)

3. (con F. Bargigia) Scrivere in guerra. I notai negli eserciti dell'Italia comunale (secoli XII-XIV), in «Scrineum – Rivista», 5 (2008)

4. Aganone vescovo e la scrittura carolina a Bergamo alla metà del IX secolo: dinamiche ed eredità di un'innovazione culturale, in «Scrineum – Rivista», 4 (2006-2007)

Pubblicazioni del docente in PDF: CEF7B325A749C13061551525019BB8EB.pdf

Insegnamenti dell'AA 2019/20
Corso di studio (?) Curr. Codice Insegnamento CFU Anno Periodo Lingua Responsabile
LE0607 COMUNE SUP7080818 9 I Anno (2019/20) Secondo
semestre
ITA GIANMARCO DE ANGELIS
LE0616 COMUNE SUP9086121 6 I Anno (2019/20) Secondo
semestre
ITA GIANMARCO DE ANGELIS
LE0600 COMUNE SUP6074860 6 II Anno (2019/20) Primo
semestre
ITA GIANMARCO DE ANGELIS