MOLINO PAOLA

Recapiti
Posta elettronica
Dd581875f23a73e6b0e78b3d8ce382fa
porta questa
pagina con te
Struttura Dipartimento di Scienze Storiche Geografiche e dell'Antichità (DISSGeA)
Telefono +39 049 827 8549
Qualifica Ricercatore a tempo determinato di tipo B
Settore scientifico M-STO/02 - STORIA MODERNA
Rubrica di Ateneo  Visualizza
 

Avvisi e altre informazioni
Il mio ricevimento si tiene il mercoledi a partire dalle 14. Eventuali variazioni fino a dicembre 2019 sono visionabili nel link qui sotto.
Gli studenti che intendono venire a ricevimento DEVONO iscriversi, indicando nome, cognome e corso di laurea accanto all'orario prescelto, in questo modulo
https://drive.google.com/file/d/11WHhtRFe14y7u_BDIO4jM6o-LKFNYxlm/view?usp=sharing

Sono comunque disponibile anche in altro giorno o orario, da concordare via email. Il mio ufficio si trova al secondo piano ala NORD (opposta all'ingresso). A partire dalle ore 14 la porta per accedere ai piani e' chiusa e dovete chiedere al punto informazioni di farvi aprire

INFORMAZIONE GENERALE PER GLI STUDENTI di SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA A CICLO UNICO CHE DEVONO SOSTENERE L'ESAME E SONO ISCRITTI AD UN ANNO DIVERSO DAL PRIMO
Il programma dell'esame di storia moderna e contemporanea cambia tutti gli anni. Gli studenti e le studentesse che hanno frequentato il mio corso negli anni precedenti a questo ma non hanno ancora sostenuto l'esame possono continuare a prepararsi sul corso che hanno frequentano ma si devono ricordare di scrivermi una mail al momento in cui si iscrivono all'esame per comunicarmelo.

PER GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI ISCRITTI A TUTTI GLI ANNI: Il mio corso si tiene nel secondo semestre, dunque gli studenti non frequentanti di scienze della formazione primaria a ciclo unico che svolgono l'esame di storia moderna e contemporanea entro le sessioni di gennaio/febbraio portano il programma di esame dell'anno accademico precedente. Coloro che svolgono l'esame nelle sessioni da giugno a febbraio successivo portano il programmo dell'anno in corso.

Gli studenti e le studentesse che hanno frequentato il corso prima del 2016/2017 con il prof. Walter Panciera possono sostenere l'esame con me, seguendo il programma da non frequentante dell'anno corrente, oppure contattare il prof. Panciera e concordare con lui la prova orale da frequentante.

PER TUTTI GLI STUDENTI: indicazioni (FAQ) sulle modalita' di esame si trovano nel moodle del corso, liberamente accessibile a tutti gli studenti. (https://elearning.unipd.it/scienzeumane/mod/forum/discuss.php?d=112684#p285319).

Orario di ricevimento
Mercoledì dalle 14:00 alle 16:00 Ufficio 03.43- Dipartimento DISSGEA - Via del Vescovado, 30 - 35141 Padova Dal 1 giugno il mio ricevimento si terra' il mercoledi a partire dalle 14. Sono comunque disponibile anche in altro giorno o orario, da concordare via email. Il mio ufficio si trova al secondo piano ala NORD (opposta all'ingresso). A partire dalle ore 14 la porta per accedere ai piani e' chiusa e dovete chiedere al punto informazioni di farvi aprire.
(aggiornato il 03/06/2019 10:22)

Proposte di tesi
Per gli studenti e le studentesse di Scienze della Formazione Primaria a ciclo unico:

Seguo volentieri studenti e studentesse che vogliano approfondire nell'elaborato finale tematiche storiche, sia volte all'insegnamento della storia nella scuola primaria, attraverso progetti curriculari ed extra-curriculari, sia come riflessione di carattere generale. In particolare sui seguenti temi:
-Storia della comunicazione (manoscritto, stampa, internet)
-Storia della scienza e del sapere
-Globalizzazione e connessioni globali nella storia
-Storia delle donne, storia di genere, storia dell'omosessualita'
-Storia dei consumi
-Storia degli oggetti e della cultura materiale
-Storia della moda
-Le migrazioni e la mobilita'nella storia

Per gli studenti e le studentesse del Corso di Laurea in Scienze Storiche:

Seguo volentieri tesi che affrontino i temi della
- Storia del sapere
- Storia del libro e della cultura scritta
- Storia dell' Europa nella prima eta' moderna e il rapporto con il resto del mondo
- Storia del Sacro Romano Impero
- Storia delle biblioteche e del collezionismo






Curriculum Vitae
Paola Molino (1981) is Assistant Professor in early modern history at the University of Padua. She holds a PhD in History and Civilization from the European University Institute. Here she defended in 2011 a thesis on the creation of the Imperial library in Vienna, published as a monograph in 2017 as "L'Impero di carta. Storia di una biblioteca e di un bibliotecario (1575-1608). In 2011 she also obtained the grade as librarian from the Vatican School for Library Science.
From 2011 to 2014 she was post-doctoral research fellow in Vienna, in the framework of the project “The Fuggerzeitungen, an early modern informative systems and its index” carried on under the direction of Prof. Katrin Keller, and based at the Institut für Österreichische Geschichtsforschung and the Austrian National library. The aim of the project has been to catalogue a stock of “hand-written newspapers”, the so-called Fuggerzeitungen, in order to facilitate their use for historical research. (now in http://fuggerzeitungen.univie.ac.at/).
A second goal of the project has been to write a book in which the informative systems in the Italian States and in the Holy Roman Empire were compared, by focusing on the different structures, geographies and content of the newsletters in German and Italian. For carrying out this research in Italy she was granted a scholarship from the Austrian Academy of sciences at the Austrian Historical Institute in Rome, where she has been working until June 2015. The book deriving from the research has been published - also in open access- in November 2015 with the title "Die Fuggerzeitungen im Kontext. Zeitungssammlungen im Alten Reich und in Italien" (Wien, Böhlau, 2015). The book is co-authored with Katrin Keller
In summer 2012 she was short-term post-doctoral fellow at the Max Plank Institute for the History of Science in Berlin in the project "The Learned Practices of Canonical Texts: A Cross-Cultural Comparison" organized by Profss. A. Grafton and G. Most. The aim of the project was to write a comparative history of textual practices from antiquity to early modern times, from Europe, to India and China. The book was published by Cambridge University Press in 2016 with the title “Canonical Texts and Scholarly Practices: A Global Comparative Approach”. She contributes to this collective work with a chapter on “World Bibliographies: Libraries and the reorganization of knowledge in late Renaissance Europe” in which she sketches the main features of the European Renaissance library using as a case study a subject catalogue on the Ottomans drawn up in Vienna in 1576.
From July 2015 until February 2017 she researched and taught at the Department of early modern history of the Ludwig Maximilians University in Munich, as Alexander von Humboldt Post-doctoral fellow. Here she carried out a project about the structure and function of early modern European library catalogs, with the aim of attempting a connected history of bibliography in Europe and beyond, in the time 1570-1650. In order to keep the balance between the local (Bavarian-European) and global level, she started a research project about library catalogs in a tranregional perspective. For organizing a first “explorative workshop” on this topic she was granted in November 2015 a subsidy from the Forum Transregionale Studien in Berlin. The workshop took place in October 2016.
full CV in [add link]

Aree di ricerca
Early modern History
Entangled and connected history
History of knowledge
History of the books libraries (16th and the 18th centuries)
History of the news and history of information

Pubblicazioni
Selected publications:

Die Fuggerzeitungen im Kontext. Zeitungssammlungen im Alten Reich und in Italien" Wien, Böhlau, 2015 (co-authored with Katrin Keller: Introduction and conclusion (co-authored), Chapter 1-2 Katrin Keller, chapters 3-4 Paola Molino).
Documents and maps published in http://fuggerzeitungen.univie.ac.at (Paola Molino: index of about 3000 Avvisi and Zeitungen)

Reviewed in:
sehepunkte 16 (2016), Nr. 7/8 [15.07.2016], Andreas Wuergel
Holger Böning: HistLit 2016-3-059: H-Soz-Kult21.07.2016.

L’Impero di carta. Storia di una biblioteca e di un bibliotecario. Vienna 1575-1608, Roma, Viella, 2017.

Articles:

The Librarian Network: the uses of correspondence in an Early Modern court Libraries, in Practice of scholarly communication, ed. by Vladimír Urbánek, Farnham, Ashgate, forthcoming 2017.

Connected news: Geschriebene Zeitungen and Italian Avvisi in the Fugger collection (1568-1604), in « Media History » 2016, DOI:10.1080/13688804.2016.1235484

World Bibliographies: Libraries and the reorganization of knowledge in late Renaissance Europe, in Canonical Texts and Scholarly Practices: A Global Comparative Approach, ed. By Anthony Grafton and Glenn Most, Cambridge University Press, 2016, pp. 299-322.

Vedere i mostri. Lo studio della natura in età moderna. Molino legge Krämer, “Storica” 63, 2016, pp. 129-142

Ni Gessner ni Possevino: Hugo Blotius et la réorganisation de la bibliothèque impériale de Vienne à la fin du XVIe siècle, “Histoire et civilisation du livre” vol. XI (2016), 277-304.

Die Hofbibliotheken in München und Wien um 1600. Ein Vergleich, in: Die Hofbibliothek zu München unter den Herzögen Wilhelm V. und Maximilian I., hg. v. A. Schmid, München 2015 (= Zeitschrift für bayerische Landesgeschichte, Beiheft 43), 275-307. (co-authored with Helmut Zedelmaier)

Intorno all’Alcorano di Macometto di Pier Mattia Tommasino, « Storica » (58) 2014, pp. 85-122 (co-authored with Giuseppe Marcocci, Vincenzo Lavenia, Paolo Procaccioli)

Il mestiere dei libri nel tardo Rinascimento, “Bibliothecae.it”, 2/2013, pp. 23-79.

Farsi spazio: riflessioni sulla costruzione della biblioteca imperiale di Vienna alla fine del XVI secolo, “Quaderni Storici” 1/2013, pp. 117-140.

Esperimenti bibliografici fra Vienna e Zurigo (1576- 1589), “Bibliothecae.it” 1 (2012), pp. 21-69.

Usi e abusi di una biblioteca imperiale (1575-1608) in EREBEA. Revista de Humanidades y Ciencias Sociales, 2 (2012), pp. 127-158.

Nikodemismus und Konfessionalisierung am Hof Maximilians II., in Frühneuzeit-Info 22/2011, pp. 112-128. (co-authored mit Gábor Almási)

Alle origini della Methodus Apodemica di Theodor Zwinger: la collaborazione di Hugo Blotius, fra empirismo ed universalismo, in “Codices Manuscripti, Zeitschrift für Handschifritenkunde” 56/57 (2006), pp. 43-67.




Insegnamenti dell'AA 2019/20
Corso di studio (?) Curr. Codice Insegnamento CFU Anno Periodo Lingua Responsabile
IA1870 COMUNE LE02122758 9 V Anno (2019/20) Primo
semestre
ITA VITTORIA FEOLA
LE0607 COMUNE LE02122758 9 I Anno (2019/20) Primo
semestre
ITA VITTORIA FEOLA
LE0611 COMUNE LE01122758 6 I Anno (2019/20) Primo
semestre
ITA VITTORIA FEOLA
IA1870 COMUNE SFN1029520 8 I Anno (2019/20) Secondo
semestre
ITA PAOLA MOLINO